Posts Tagged ‘cani’

FEDERICA FARINI – CANI SEGNO ZODIACALE GEMELLI (22 MAGGIO – 21 GIUGNO) @ CANI.COM

No Comments »

maggio 30th, 2013 Posted 21:31

Cani del segno zodiacale dei Gemelli (22 maggio - 21 giugno)

Quando l’estate irrompe allegra, ecco fare capolino il segno zodiacale dei Gemelli, frizzante come la stagione che lo rappresenta. Il cane di questo segno ha un animo eternamente cucciolo, pieno di energia, curiosità e vitalità, come suggerisce il simbolo che lo rappresenta: la coppia di gemelli bambini. L’elemento che lo governa è l’aria, che lo rende un quadrupede ingegnoso, intelligente, socievole e portato per le relazioni con bipedi e quadrupedi. I suoi migliori pregi sono lo spirito di adattamento a qualsiasi luogo e persona, la capacità di deduzione, l’entusiasmo, l’allegria, a fronte di difetti che il padrone dovrà imparare a correggere, come: l’incostanza, l’eccessiva esuberanza, l’emotività. Ѐ per questo motivo che il terzo segno ha fama esagerata di essere superficiale: non è vero che non si possa fare affidamento su compiti che richiedano attenzione e stabilità, l’importante è saper sempre tener vivo l’interesse di questo esuberante cane, non arrivando mai ad annoiarlo. È un peloso difficile da addestrare, non portato per compiti che richiedono troppa pazienza, come la guardia o la difesa. Mercurio è il suo pianeta guida, sinonimo di intelletto rapido e intuizione, che lo rende uno dei corridori più veloci dello Zodiaco. I cani da corsa nati sotto questo segno (come i levrieri) saranno pertanto favoriti in questa disciplina. Ideali potrebbero essere percorsi di agility, dove il cane può sbizzarrirsi in salti dentro a cerchi e capriole, facendolo sentire ammirato e al centro dell’attenzione, effetto che adora, essendo un amante del palcoscenico. Anche il dog trekking è perfetto per lui, disciplina nella sua variante di corsa a piedi sugli stessi tracciati di sleddog su erba.Il problema del cane dei Gemelli è che il tempo è troppo poco per lui per permettergli di ficcare il naso in tutto ciò che vorrebbe conoscere e scoprire. Il Gemelli è un quattro zampe dotato di personalità ed è pertanto impegnativo a livello di cure e di attenzioni. Per assurdo, siccome i Gemelli del segno sono due, potrebbe spesso emergere o primeggiare un lato del suo carattere più calmo, silenzioso, quasi apatico: i padroni non dovranno preoccuparsi, solo rispettare anche questo aspetto del loro peloso Gemelli. Consumando molte energie, non stando fermo un attimo e rimanendo sempre all’erta con i cinque sensi ben attivati, il cane dei Gemelli è portato a essere snello. Non è un peloso dall’appetito eccessivo. Fisicamente è longilineo e leggero, come l’elemento aria che lo governa. Anatomicamente corrisponde al torace e all’apparato respiratorio, in particolare ai bronchi: il peloso del terzo segno è pertanto soggetto a malattie da raffreddamento, soprattutto nei mesi rigidi. I sintomi di tosse, naso che cola, starnuti e occhi che lacrimano sono molto comuni tra i cani domestici del segno, nei casi più gravi il veterinario prescriverà un ciclo di antibiotici. A volte i quattro zampe dei Gemelli possono soffrire anche di disturbi nervosi: l’eccessiva frenesia che li domina va contenuta per non farli esaurire e, probabilmente, ammalare, abbassando le difese immunitarie. Il Gemelli è un quadrupede geloso nei confronti delle persone che ama: l’indifferenza dei famigliari potrebbe ferirlo o punirlo nella maniera più totale, ma dimentica immediatamente torti ed offese, non è incline a serbare rancore. Il peloso del terzo segno emana fascino e non passerà molto tempo senza che i membri della sua famiglia, gli amici e i conoscenti siano pronti a coccolarlo. È un cane che non tende a essere eccessivamente fedele, perché per indole è molto fluttuante: se ne avesse l’opportunità, potrebbe provare a fuggire di casa. In amore, il peloso Gemelli ha bisogno di una metà che gli sia anche amico-amica, con cui divertirsi proprio come bambini scanzonati. Da cucciolo porterà un tornado in ogni abitazione: non mancherà di esplorare e devastare ogni angolo della vostra casa, giardino, balcone. È suggerito un ambiente essenziale e privo di oggetti preziosi o pericolosi. Il cane del terzo segno è a volte capriccioso: non si esclude che spesso possa tirare al guinzaglio o fare dispetti, ma solo per la sua incontenibile indiscrezione o per attirare la vostra attenzione. Potrebbe essere attratto da tutte le tecnologie, a causa dell’influsso del pianeta Mercurio, protettore delle comunicazioni: non sarà raro vedere cani o gatti del terzo segno osservare e ascoltare affascinati le magie della televisione, gli effetti dei computers o i suoni dei cellulari. Come interagisce il quattro zampe del Gemelli con lo zodiaco bipede? Allegria, viaggi e libertà con i padroni aria come lui, Acquario e Gemelli, con il quale potrebbero sorgere talvolta battibecchi infantili. Con la Bilancia è armonia, con Ariete, Leone e Sagittario - decisi ma creativi – apprendere bene, anche se il Sagittario deve stare attento a non essere troppo rude nei suoi confronti. Con Pesci e Vergine potrebbero sorgere dei problemi di comprensione: troppo lunatico il primo e decisamente troppo rigoroso e pesante il secondo. Bene il Capricorno, capace di rendere più serio e applicato l’ingegno del cane dei Gemelli, incanalandolo in compiti specifici. E se il vostro amico peloso Gemelli assomigliasse a un bipede? Chi potrebbe rappresentare, ci avete mai pensato? Una risata con la spumeggiante Raffaella Carrà o certamente avrebbe il piglio da star, come Bob Dylan o l’intramontabile Marilyn Monroe; tempi più recenti ci regalano la sensualità incontrastata di donne come Angelina Jolie, Naomi Campbell, Nicole Kidman e Kylie Minogue. Anche la parte maschile regge bene il confronto, con i Gemelli Principe William d’Inghilterra, Johnny Depp, e Rafael Nadal. Non si può certo dire che il terzo segno dello Zodiaco passi inosservato!
Share

CANE DEL SEGNO ZODIACALE ARIETE (21-3 20-4): FEDERICA FARINI PER CANI.COM

No Comments »

marzo 29th, 2013 Posted 10:23

http://www.cani.com/news/attualit%C3%A0/cane-del-segno-zodiacale-dellariete-21-marzo-20-aprile

Cane del segno zodiacale dell'Ariete (21 marzo - 20 aprile)
I raggi di sole della primavera riempiono di buonumore e calore il cane del segno zodiacale dell’Ariete: imprevedibile, ribelle, testardo come il suo cane-simbolo zodiacale suggerisce. L’indole è vivace, al limite dell’aggressività poiché il suo pianeta guida – Marte, dio della guerra – esprime l’immagine dell’energia completamente proiettata verso l’esterno, necessaria per ogni conquista. Il quattro zampe Ariete è dominato dalla forza più esplosiva della natura, come il ritorno della vita dopo la morte apparente dell’inverno: gli ormoni agiscono come vasocostrittori sulle arterie , accelerando le funzioni respiratorie, predisponendo in questo modo il suo corpo a un rapido impiego di energia tramite l’adrenalina. Ecco chiarito perché il quattro zampe Ariete vive spesso di scatti improvvisi e impulsivi e solo dopo realizza ciò che ha combinato. Nonostante il suo carattere deciso, forte e poco remissivo, il cane del primo segno sa farsi amare e adora ricoprire di affetto il padrone e in particolare i membri della sua famiglia, più che gli amici. Il suo entusiasmo è incontenibile, genuino, elettrizzato e caloroso come pochi: il suo elemento dominante è il fuoco, e come lui brucia e arde di sentimenti. Il peloso Ariete socializza con piacere, ma deve sempre primeggiare o dominare sul branco o sul gruppo. Il suo essere primo, come segno che apre lo zodiaco, si riflette anche nella tendenza del suo comportamento a voler sempre “primeggiare” in ogni attività: il primo in casa ad assaggiare il cibo, il primo a sgattaiolare quando è l’ora di uscire, il primo a impossessarsi di spazi, letti e divani. Benché sia coraggioso, a volte ciò è solo una copertura per la sua insicurezza: il cane del primo segno attacca spesso per mascherare le sue paure. L’indole è disobbediente e tende a non ascoltare: specie quando è cucciolo si infila sempre nei guai e ha l’attitudine a essere spericolato. Il cane Ariete si dimostra battagliero anche a livello fisico, perché la vita è per questo cane una sfida continua: la comunicazione non verbale ostenta sempre baldanza, sicurezza, ama camminare a testa alta e petto spinto all’infuori. A livello di apprendimento, il cane Ariete è dotato di carica di energia molto marcata, resistenza e attitudine al movimento: perfette per lui le gare di agility, il lancio e il riporto di oggetti come bastoni e frisbee e le passeggiate lunghe per consentirgli di sfogarsi il più possibile e di esplorare. Il cane dell’Ariete è di natura egoista, ma non per cattiveria o menefreghismo nei confronti degli altri, bensì solo perché è orientato verso atteggiamenti di comando individuale. È naturalmente spinto a ricoprire il ruolo di leader: non sarà mai un peloso “sì-signore”, nemmeno dopo mesi di addestramento. La sua indipendenza andrà smussata a compromessi cane e padrone, con il quale, una volta trovato l’accordo, il cane si comporterà in maniera divertente e spiritosa. Il rischio per questo peloso è quello di disperdere la sua energia e di essere incostante. Anche se cade, si fa male o viene maltratto il peloso Ariete si rialza sempre. Fisicamente è incline agli incidenti legati soprattutto alla velocità, al suo essere temerario e poco lucido nel soppesare l’entità di un pericolo. Dovrebbe essere l’animale più “sano” dello zodiaco, ma spesso si ammala invece facilmente a causa dei suoi eccessi. I fastidi alla testa sono sovente un problema per questo cane, insieme ai colpi di calore in estate. È goloso e la voracità potrebbe portargli a volte problemi di digestione: è importante che i padroni gli insegnino regole per la calma e l’autocontrollo. Per il peloso del primo segno è fondamentale avere una casa spaziosa: odia essere limitato e rinchiuso e questo fattore potrebbe generare in lui nervosismo e irrequietezza. Non apprezza le barriere, porte e cancelli, attraverso i quali cercherà spesso di infilarsi per scappare. Il suo animo è leale, sincero al limite del rozzo ed è incapace di rancori estesi. Il cane Ariete si adatta generalmente a ogni padrone, perché laddove ci sono attriti, sarà lui a cercare di dominarli, a volte cercando però di primeggiare. I proprietari Leone o Sagittario, elemento fuoco come il peloso Ariete, sono perfetti per unioni serene e durature: il rispetto sarà garantito da entrambe le parti, così come il divertimento e le iniziative da condividere. Bene i padroni Gemelli e Acquario: dinamici, veloci, estrosi, divertenti, ma soprattutto indipendenti come loro. Con il padrone Capricorno e Cancro il cane Ariete si sentirà sotto esame e non compreso, vittima di qui-pro-quo dove spesso cane o padrone potrebbero rimanerci male o arrabbiarsi. Sofferto il rapporto con il padrone Bilancia: un giorno amore folle e l’altro odio da faida Montecchi-Capuleti. E se il vostro amico peloso assomigliasse a un bipede? Chi potrebbe rappresentare, ci avete mai pensato? Un classico intramontabile di ingegno e fantasia: Leonardo da Vinci. E per l’estro senza regole né tempo? Il camaleontico Elton John, ma anche gli spericolati campioni Loris Capirossi, Ronadinho e la tennista Maria Sharapova. Segni particolari? Tutti terremotanti fuoriclasse. Bando alla calma!
Share

CANI.COM E FEDERICA FARINI: PROFILO DEL CANE SEGNO ZODIACALE PESCI

No Comments »

marzo 15th, 2013 Posted 10:01

Cane del segno zodiacale dei Pesci (19 febbraio - 20 marzo)
25 February 2013 _di Federica Farini

I cani nati sotto il dodicesimo e ultimo segno zodiacale sono per carattere romantici, sognatori, dominati dalla fantasia del pianeta Nettuno, che li rende stralunati, sensibili, volubili. Il cane Pesci è di indole invadente, curioso, amichevole, socievole e, chiudendo il ciclo zodiacale, ha la funzione di fare da ponte tra due mondi: quello terreno e quello ultraterreno, ragione e sentimento, immaginazione e realtà. Questa è la ragione principale per cui il temperamento del cane Pesci è spesso fluttuante nella sua instabilità psicofisica, che lo rende quasi inafferrabile proprio come un Arlecchino.

Il simbolo del segno zodiacale rappresenta due pesci che spingono in due direzioni opposte, sintetizzando perfettamente l’anima del cane Pesci, che potrebbe apparire incoerente e stramba, come una duplice personalità che lo fa apparire quasi “bipolare” agli occhi degli esseri umani: a volte eccessivamente razionale e a volte troppo sensibile, a volte pigro e silenzioso e a volte iperattivo e rumoroso, a volte amorevole ma a volte anche insopportabile. Un caratterino a tratti complicato, intenso, che lo rende imprevedibile a causa anche della sua estrema sensibilità ed empatia, a tratti quasi “umana” se non addirittura sensitiva: la sua percezione degli stati d’animo è molto sviluppata e con il padrone vive un legame profondo, viscerale, totale.

Ama il concetto di coppia, quindi il legame tra cane e padrone – per esempio – può diventare la sua ragione di vita e allo stesso tempo il suo cruccio se qualcosa va storto. Essendo molto ricettivo, è bene fidarsi delle sue intuizioni: questa dote potrebbe essere messa al servizio dell’umanità per ricercare oggetti, ma soprattutto persone scomparse… sempre che il vostro cane Pesci sia in sintonia e nella giornata sì!

Il dodicesimo segno è fragile e spesso non riesce a gestire i suoi sentimenti, perché nella continua ricerca dell’altro si perde nel suo mondo parallelo di immaginazione. Il cane Pesci ama il gioco e non prende mai nulla sul serio: non è pertanto un cane eccessivamente portato per fare da guardia. È incline a saltare e dimenarsi alla vista di padroni, amici e famigliari, ma non tanto per fare le feste, quanto più per attirare la loro attenzione: è insicuro e ha bisogno di continue rassicurazioni e affetto, anche se a volte maschera questa tendenza con la spavalderia o l’indifferenza. I suoi capricci sono semplicemente campanelli d’allarme: ecco che vi darà fastidio, abbaiando nel cuore della notte, spostando oggetti e nascondendone altrettanti solo per richiamarvi a lui e sconfiggere così la tristezza e la solitudine che a volte lo dominano.

Se combina un danno ama giocare il ruolo della vittima, ma è furbo: mugola per essere perdonato, ma soprattutto ricompensato, magari proprio con del cibo. La sua dolcezza e la capacità di amare sono molto sviluppate: è premuroso con i famigliari, ma spesso aggressivo con gli estranei. Attenzione a non farlo arrabbiare: potrebbe diventare molto sfacciato e ingestibile e, non avendo il senso del limite e del pericolo, potrebbe commettere gesti pericolosi o mettersi in altrettanti guai. Il cane Pesci si fida in maniera incondizionata di tutto e di tutti. Le sue maggiori paure sono rappresentate dal veterinario, dai temporali e dalle altezze se deve lanciarsi nel vuoto.

Essendo il suo elemento astrale l’acqua, è portato a “sguazzare” in tutto ciò che trova di liquido, dalla pioggia, alla vostra vasca da bagno di casa, alle pozzanghere, ai corsi d’acqua al parco. Il mare lo incuriosisce e lo rende temerario: non essendo snob, si adatta alla vita di tutto ciò che è connesso al mondo delle imbarcazioni. Fisicamente il cane Pesci rappresenta l’armonia delle forme: ancora meglio se il cane è di piccola taglia, potrà riflettere tutta la perfezione delle proporzioni…in “miniatura”, come se fosse una bambola. I suoi punti deboli sono le zampe (spesso portate a subire traumi provocati per disattenzione), la delicatezza intestinale e problemi polmonari: i padroni dovranno prestare attenzione che il loro cane Pesci non si infili in qualche luogo pericoloso e che non sosti in correnti d’aria. L’alimentazione dovrà essere attenta, a causa della sua golosità per cibi non propriamente da quadrupedi, bensì da bipedi: i dolci e i gusti intensi del cibo degli esseri umani potrebbero causargli fastidi digestivi e problemi di linea: la sua tendenza è quella a ingrassare.

Come interagisce il segno dei Pesci con lo zodiaco bipede? I padroni del suo elemento zodiacale acqua – Cancro e Scorpione – sapranno comprenderlo profondamente e farlo sentire amato, a meno che essi non agiscano in maniera troppo sentimentale-empatica-permissiva, rendendo il rapporto sterile a livello di apprendimento e aumentando i difetti del segno dei Pesci, che ha sempre bisogno di una guida ferma e paziente. Bene i padroni Capricorno, razionali e decisi ma pronti a farsi coccolare dalla dolcezza del cane Pesci. Difficile il rapporto con il padrone Vergine, che ferisce involontariamente ed è forse troppo esigente il cane del dodicesimo segno. Attenzione per i padroni Ariete, Gemelli e Sagittario, che troppo irruenti, ironici e avventurieri potrebbero lasciare il cane Pesci senza parole, confondendolo parecchio.

Se il vostro amico peloso assomigliasse a un bipede? Chi potrebbe rappresentare, ci avete mai pensato? Un classico intramontabile di fantasia e favola: Alessandro Manzoni. E per il sex appeal che rapisce, come non citare gli attori Bruce Willis ed Elizabeth Taylor? Magnetismo da tutti i pori anche per la geniale e provocante cantante Rihanna. Segni particolari? Tutti dei veri peperini.

 

Share

EVENTI – scopri gli ultimi eventi in basso a destra della homepage!

Commenti disabilitati

gennaio 15th, 2012 Posted 17:23